Premio “Italian Green Road Award” e i 200 anni dall´invenzione della Bici

Lascia un commento
Senza categoria

coccarda green road award Menzione Spec

Ormai si sarà sparsa la voce: la bicicletta nel 2017 compie i suoi 200 anni. L´ obiettivo di AUGUSTOUR, in collaborazione con l´ufficio Green Mobility nella STA – Strutture Trasporto Alto Adige SpA, è di promuovere la bicicletta, ecologica e sana, come mezzo di trasporto giornaliero – per avere meno rumore e inquinamento e di conseguenza una maggiore qualità di vita nei comuni altoatesini. Anche nell’accordo di Parigi sul clima è previsto che nell’ambito dei trasporti in futuro si rinunci completamente ai combustibili fossili, obiettivo per il quale la bici ha un ruolo fondamentale! Per portare la bici in primo piano é stato elaborato un claim “200 Jahre Fahrrad – 200 anni di bici” che dovrebbe incentivare l’uso della bici,. Con molto picare l´AUGUSTOUR contribuisce a dare più visibilità alla bici e a sviluppare una cultura ciclistica in Alto Adige.

Inoltre ricordiamo che nell´ambito della Cosmo Bike Show, Fiera Internazionale della Bicicletta, nel 2015 si era svolta a VeronaFiere la prima edizione dell‘Italian Green Road Award, che ha premiato il cicloturismo italiano d’eccellenza, tra cui anche l´AUGUSTOUR. L’Italian Green Road Award – sottolinea l’ideatrice del premio, Ludovica Casellati – nasce dall’esigenza di valorizzare tutte le forme di turismo sostenibile e i percorsi ciclopedonali italiani per renderli noti al grande pubblico. Solo così potranno essere patrimonio di tutti».

Il riconoscimento dei percorsi ciclabili più suggestivi e all’avanguardia del Belpaese è andato a Umbria, Veneto e Liguria. La prestigiosa giuria* ha premiato tre vie-modello, che si sono distinte per aver riqualificato il territorio, valorizzato il turismo sostenibile e adottato i migliori standard tecnico-paesaggistici. Prima classificata è la via “Assisi-Spoleto-Norcia”, seguita dal Veneto con il percorso dalle “Dolomiti a Venezia”. Medaglia di bronzo alla “Cycling Riviera”.

Ulteriori riconoscimenti (Menzione Speciale) sono andati all’Alto Adige per la ciclabile “Via Claudia Augusta” con l´evento AUGUSTOUR. Tra le realtà ciclabili più amate e frequentate d’Europa, c’è la Via Claudia Augusta, teatro di un’importante manifestazione, l’AUGUSTOUR (www.augustour.it) in tre tappe. I servizi per i ciclisti messi a disposizione dall’Alto Adige sono capillari e  degni di una menzione speciale. 208 km di emozione pura, una green road che arriva a Trento e idealmente prosegue lungo la Valle dell’Adige offrendo al cicloturista tutti i servizi di cui necessita. Una “Menzione speciale” è andata anche al Trentino per la ciclabile “Valle dell’Adige” (con Elda Verones che ha ritirato il premio), alla Toscana con la “Francigena” (Premio Stampa) e alla “Bicipolitana” di Pesaro (premio Mobilità Sostenibile).

 

fotoEnnevi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *